Comune di Manzano
Portale Istituzionale

ABITAZIONE PRINCIPALE E DIRITTI REALI

Chi paga IMU in caso di diritto di usufrutto o abitazione

Se su di un immobile sussistono dei diritti reali goduti da un soggetto diverso dal proprietario, a chi spetta il pagamento dell’IMU?

Il pagamento dell’IMU spetta sempre a chi gode dei diritti di uso, usufrutto o abitazione e non al proprietario, che spesso risulta pertanto “nudo proprietario”. Ciò che merita l’approfondimento è invece la casistica di questi diritti reali, i quali non sempre sono inequivocabilmente definiti con un atto notorio ed è questo che potrebbe dare adito ad equivoci o cattive interpretazioni.

 

Quali sono i diritti reali?

Diritto di usufrutto

Diritto molto ampio, chi ne gode può usufruire come meglio crede dell’immobile, anche traendovene profitto. Le uniche limitazioni riguardano il dover utilizzare l’immobile per la destinazione economica prevista dal proprietario e ovviamente l’impossibilità di rivendere il bene.

Il diritto si estingue con la morte dell’usufruttuario oppure entro un termine prestabilito. Questo è il tipo di diritto che si stabilisce ad esempio quando il proprietario decide di vendere la nuda proprietà, generalmente in quanto anziano, per poter godere di una somma di denaro e mantenere l’usufrutto della propria casa per tutta la vita.

Diritto di abitazione

Ha sempre per oggetto un immobile uso abitativo e concede il diritto di abitarla, limitatamente alle esigenze del beneficiario e della sua famiglia. Non è possibile, ad esempio, cedere il diritto o affittare la casa. Questo è il caso dell’abitazione coniugale, in caso di decesso di uno dei due coniugi.

Diritto di uso

Simile all’usufrutto, ma con una differenza sostanziale. Il beneficiario del diritto non può trarre profitto dall’uso, almeno non in misura eccedente quello dei bisogni propri e della propria famiglia. Può “usare” ma non “sfruttare”.

Diritto di pegno e garanzia

Esistono anche altri tipi di diritti reali, ad esempio quello di pegno e di garanzia. Una domanda classica è “devo pagare l’IMU se il mio immobile è ipotecato dalla banca fino alla fine del mutuo?” Dubbio legittimo, ma la risposta non ha dubbi: il pagamento in questo caso spetta al proprietario anche se l’immobile è ipotecato.

 

torna all'inizio del contenuto